Programma

La nostra idea di buona amministrazione

Più sicurezza

Assicurare la presenza di un vigile amico, per la sicurezza in ogni quartiere e in ogni frazione. Un punto di riferimento per qualunque tipo di emergenza e come deterrente a episodi di degrado urbano e piccola criminalità.

Viviamo il centro

Costruire un’edilizia convenzionata per i giovani che vogliono tornare a vivere la città. Riportare le giovani coppie in centro e a vivere nelle frazioni aiutandole a trovare casa grazie ad un piano di edilizia convenzionata che aiuti ad abbattere i costi di acquisto e manutenzione.

Il Del Duca e non solo

Un piano di investimenti per le strutture sportive di base. Occuparsi dello stadio Del Duca è giusto per quello che l’Ascoli rappresenta per la città ma dobbiamo pensare alle persone anche nel loro diritto di fare sport a tutti i livelli, anche per il suo valore di contrasto alle devianze e al degrado sociale.

Basta degrado

Una delega speciale al decoro assegnata ad un consigliere comunale, con budget e capacità di intervento immediate, tipo piccoli interventi quotidiani di pulizia e contrasto a degrado urbano. Liberiamo dal degrado  gli ingressi della nostra città, biglietto da visita di Ascoli per cittadini e turisti.

Il lavoro al centro

Digitalizzare la città e creare spazi di co-working per i lavori digitali e creativi del futuro. Pianificare la nostra città per ospitare i professionisti del futuro consentirà ai nostri giovani di non dover più partire e abbandonare Ascoli.

Ricostruiamo Ascoli

La ricostruzione post terremoto per ridisegnare la città: luoghi comuni e punti di accesso. Ripensiamo come luoghi sociali alcune zone della città con interventi mirati.

Di sana e robusta Costituzione

Riportare lo studio della costituzione e l’educazione alla cittadinanza nelle scuole. Educare alla cittadinanza sin dai primi anni di scuola, per diventare cittadini consapevoli a partire dalla propria realtà cittadina.

Ascoli per tutti e di tutti

Un piano quinquennale di azzeramento delle barriere architettoniche. Rendere la città accessibile a tutti, perché ripartire dalle persone significa soprattutto occuparsi di chi non può essere lasciato indietro. Inoltre, una città che ambisce ad una vera vocazione turistica non può che rendersi accogliente anche per i turisti con disabilità.

Dall’inquinamento allo sviluppo

Bonificare immediatamente l’area Carbon e trasformarla nello spazio principale della creatività imprenditoriale e del lavoro giovanile

L’importanza dell’arte

Recuperare e valorizzare spazi come il Colucci e Piazza Viola e utilizzare nel modo giusto il Teatro Ventidio Basso e il Filarmonici per ampliare l’offerta culturale della città

Dalla parte dei commercianti

Sgravi fiscali per chi apre attività imprenditoriali e commerciali sul territorio ascolano, assumendo residenti.

Tariffe economiche e mezz'ora gratuita per tutti

Ricontrattare con la SABA per aumentare le zone a tariffazione giornaliera e rendere gratuita la prima mezz’ora di parcheggio.

Mantenere l'ospedale Mazzoni

Garantire il mantenimento del Mazzoni, affiancato al Madonna del soccorso di San Benedetto, come ospedali di base. Non ci sarà e non ci deve essere alcun allentamento dei servizi sanitari di prossimità per i cittadini ascolani.

Brandizzare Ascoli

Incaricare una figura professionale di alto livello che sia in grado di dare al brand della nostra città una prospettiva di lungo periodo.